10.000 B.C.

2008_10000_bc_wallpaper_0021.jpg

 Ieri sera finalmente una seratina al cinema, con un bel gruppetto di persone…ben 12 persone 🙂 bravi noi 🙂

Comunque dicevo, siamo andati a vedere 10.000 B.C. uno di quei kolossal americani macina-miliardi.

Partendo da questo presupposto sapevo quindi di non trovarmi di fronte a un capolavoro, e ovviamente non sono stato smentito, ma non è proprio brutto.

La trama non è certo il punto di forza, anzi è davvero banalotta. Un popolo XY che si ritrova in schiavitù trova in un membro del clan l’eroe che per liberare l’amata salverà altre decine di tribù soggiogate da una non ben definita divinità.

Ma in questi film uno non si aspetta certo grandi dialoghi o rispetto dalla storicità; anzi è persino buffo vedere i personaggi passare da un’ambientazione glaciale a una foresta tropicale a il più arido deserto nel giro di poche giornate di cammino.

Quindi se uno è disposto a sorvolare su queste mancanze e si lascia trasportare dalle capacità del digitale di ricreare degli enormi mammut che corrono in branco può anche divertirsi e apprezzarlo.

10000.jpgIn controparte per tanto belli che sono i mammut tanto brutte sono le galline nella foresta (ma tra tutte le creature che la fantasia poteva ricreare in una tale ambientazione, come son finiti a realizzare quelle ridicole bestiole?!! mah!).

Insomma ringraziamo i mammut per il voto 🙂

VOTO: 5,5

Il trailer qui: http://it.youtube.com/watch?v=jk6IIiyHDBU

Annunci

~ di blogtano su 17 marzo 2008.

2 Risposte to “10.000 B.C.”

  1. Il film non aveva alcun senso logico però tutto sommato era carino..concordo sul voto W i mammut 🙂

  2. Mi sento in dovere di esprimere un giudizio anch’io: bravi noi? NOI? un corno, se non facevo tutto io col cavolo che si andava al cinema!! Tutti abituati ad avere la pappa pronta e in bocca, VOI!!!!!!!! Comunque il film era simpatico, sull’ambientazione non puoi dir niente, mica c’eri tu nel 10.000 a.C., magari le mutazioni climatiche a quel tempo erano più repentine di oggi…
    Le “galline” nella foresta, che poi non erano galline ma signori uccelli d’epoca, a me sono piaciute. E tu non puoi definire gallina ogni cosa con due zampe e un becco:-)
    Ah, ancora una cosa, da quand’è che votano i mammut? :-)))))))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: